Donald Trump si prepara alle guerre stellari: al via all’armata spaziale Usa

Remigio Civitarese
Agosto 12, 2018

"È arrivato il momento di istituire la Space Force degli Stati Uniti". "Per difendere l'America, una semplice presenza nello spazio non è sufficiente, dobbiamo dominare lo spazio!" Ad annunciarlo è stato giovedì mattina, durante una conferenza stampa al Pentagono, il vicepresidente degli Stati Uniti Mike Pence. Questa forza armata "spaziale" avrà la responsabilità della gestione delle installazioni militari statunitensi nello spazio, come i satelliti Gps militari, ma non solo. Riparte così una polemica mai sopita e che di volta in volta tocca picchi di clamore nazionale, nonostante i tentativi della lega di Football a fare da paciere, intervenendo anche sul piano normativo con uno sforzo di 'diplomazià che però ancora una volta non sembra placare gli animi.

"La missione a Washington di fine luglio del presidente della Commissione europea non è servita ad evitare la conferma dei dazi sulle importazioni di olive da tavola spagnole destinate al mercato americano".

Nessuno ha il coraggio di dire a Donald Trump che è una "cattiva idea", ha twittato il senatore democratico Brian Schatz. "Lo spazio è un terreno di battaglia, proprio come la terra, l'aria e il mare" ha aggiunto Pence, ricordando quanto detto dal presidente Donald Trump, che a giugno ha ordinato la creazione di un esercito spaziale. Nel maggio di quest'anno le squadre di football sono corse ai ripari adottando una serie di provvedimenti, in particolare multando quei giocatori che si inginocchiano durante l'inno, Nel frattempo, nel marzo del 2017 Kaepernick ha rescisso il suo contratto con i 49ers, ma da allora nessuna squadra ha voluto ingaggiarlo.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE