Juve, senti Nedved: "Conta vincere e siamo pronti a farlo dal Chievo"

Paola Ditto
Августа 15, 2018

Il vernissage di Villar Perosa è servito per il primo bagno di folla stagionale e per vedere l'esordio (con goal) di Cristiano Ronaldo alla Juventus. "Gli obiettivi della Juve non cambiano mai - ha spiegato il vicepresidente -".

Il vice presidente della Juventus, Pavel Nedved, ha parlato degli obiettivi della società bianconera, soffermandosi inevitabilmente anche sull'acquisto di Cristiano Ronaldo. "L'atmosfera di Villar Perosa l'ho vissuta gia' tante volte - dice l'ex Pallone d'oro, come riporta 'www.ilbianconero.com' -". "Portarlo alla Juve è stata una cosa eccezionale e conferma il passo avanti della Juve tra le big d'Europa...".

Il portoghese non è però l'unico innesto di valore per la squadra, insieme a lui sono infatti arivati anche Emre Can e Joao Cancelo:"Di Can si parla poco, ma è stato un grandissimo colpo da parte nostra". Inutile ribadire che l'obiettivo numero uno sarà la Champions League, anche se, naturalmente, non si può trascurare l'importanza di portare avanti il filotto record degli scudetti consecutivi. Vincere dappertutto, vincere ogni partita è quello che conta per noi e lo vogliamo dimostrare a partire dalla gara contro il Chievo - le sue parole a 'Juventus tv' - L'arrivo di Ronaldo? E' un giocatore che ti da tantissima sostanza, tatticamente e tecnicamente perfetto. Un momento dove devi capire cosa significa la Juventus quando sei un nuovo giocatore, e i tifosi te lo fanno capire.

Infine, il rapporto con gli Agnelli: "Il discorso del presidente?" Da giocatore provavo dei brividi, sapevo cosa significava la famiglia Agnelli in Italia e per la Juve. Cancelo? In pochi sono riusciti a inserirsi alla Juve con la sua stessa personalità.

Altre relazioni

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE

ULTIME NOTIZIE

ALTRE NOTIZIE