CHI-JUV 2-3, Ronaldo a secco, la Juve no

Paola Ditto
Agosto 19, 2018

"Mi è piaciuta la prima parte, prima che ci siamo distratti". Almeno la Juve di CR7 ha vinto, soffrendo, 3-2 contro il Chievo anche grazie alla prestazione del suo nuovo fuoriclasse.

61' Ammonito Radovanovic per fallo su Ronaldo che poi sfiora il gol sullo sviluppo del calcio di punizione di Pjanic, con il portoghese che colpisce di testa.

Questa sera, alle 18, ci sarà l'esordio in campionato della Juventus di Massimiliano Allegri, la prima sceneggiatura di Cristiano Ronaldo in Italia. Mi ha colpito che si sia calato con semplicità nella squadra, era molto felice della vittoria alla fine. Per noi l'importante era vincere. Inizialmente abbiamo fatto bene e poi si è abbassata l'attenzione: "non possiamo permettercelo perché altrimenti le partite poi si rovesciano".

Nel giorno dell'esordio di Cristiano Ronaldo in Italia, il primo gol del campionato 2018-2019 è stato segnato da Sami Khedira dopo appena due minuti di gioco. Da quando è arrivato l'ho sentito criticare tante volte, però è uno di quei giocatori che quando non stanno in campo si sente la mancanza. "Sono cose che possono capitare e quando capita si devono vedere le reazioni giuste". Ronaldo e Dybala insieme non danno punti di riferimento e lì bisogna inserirsi. Mandzukic invece è diverso, mette peso in attacco.

"Ha fatto bene e mi ha impressionato". Solo che i tre punti sofferti sono anche un campanello d'allarme per gli uomini di Allegri, ancora in rodaggio e alla ricerca del giusto equilibrio.

Grande conclusione di CR7 che nonostante la marcatura trova lo spazio per un tiro a giro dal limite su cui si supera Sorrentino.

"Ci abbiamo messo il cuore e abbiamo dimostrato di essere già una squadra".

Chievo Verona-Juventus sarà trasmessa in diretta su Sport Serie A (canale 201) e Sky Sport 251, telecronaca Maurizio Compagnoni, commento Luca Marchegiani, bordocampo Giovanni Guardalà e Francesco Cosatti.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE