Roma, Di Francesco: "Soddisfatto del mercato. Alisson? Spero in Olsen"

Paola Ditto
Agosto 19, 2018

Se può giocare con De Rossi? Coric lo sto utilizzando da esterno alto mentre Perotti ha avuto un problema alla caviglia e non sarà convocato. "Pastore e Cristante sono tutti e due in ottima condizione, non vi svelo la formazione, potrebbero entrambi partire dall'inizio per le caratteristiche differenti che hanno: uno può fare il trequartista, il rifinitore, l'altro è più centrocampista come profilo".

Sulle operazioni delle altre squadre: "Tante squadre che sono arrivate dietro di noi si sono rinforzate. Non sono due attaccanti paragonabili, anche se Belotti piace tantissimo per il lavoro che fa per la squadra". "Edin ha sicuramente tanta esperienza in più e poi tecnicamente sono anche due punte diverse: Belotti è più dentro la partita come cattiveria, per attacco alla porta e alla profondità, Dzeko è invece più qualitativo e partecipa di più al gioco". Florenzi? In base alle partite posso cambiare modulo. Si è allenato una volta con la squadra e non sarà convocato, ha bisogno di rimettersi in condizione, ha festeggiato giustamente il mondiale. È stato come vivere un film vedendo le immagini, ma credo sia giusto continuare a giocare, con grande rispetto per quanto accaduto a Genova. "Ritengo giusto che Genoa e Samp abbiano chiesto di rinviare la gara, come ritengo sia giusto che noi giochiamo anche per onorare e dare un segnale di continuità". Non è facile sostituire uno dei portieri più bravi al mondo. "Diverso se ci fossimo fermati a pregare 2-3 ore a casa". "È venuto Robin, che si è messo subito a disposizione, mi auguro che possa riportare le sue qualità con la Roma a partire da domani, visto che giocherà". "Florenzi lo ritengo un terzino, sapendo che può ricoprire anche il ruolo di esterno alto".

"Col Barcellona mi sono messo 3-4-3, Rick è rientrato bene, ha avuto un piccolo infortunio, non è ancora al top ma è in grande crescita". "Organico migliore dell'anno scorso?"

"Lo vedremo col tempo, dirlo adesso sarebbe inopportuno". Sono andati via calciatori importanti, sono saltati alcuni affari per alcuni elementi che avremmo voluto ma sono soddisfatto. "Sarà un campionato difficile ed anche la partita di domani, per la storia, i giocatori avversari ed un allenatore che prepara le partite con una meticolosità importante". "Potrebbe uscire ancora qualcuno, ne abbiamo veramente tanti".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE