Crollo Genova, Toti: no ritardi, demolizione fra un mese

Cornelia Mascio
Settembre 14, 2018

"Servono molte cose che deve fare il governo ma non polemiche". Una cifra che oggi Toti - proprio su mandato di quel Governo su cui lui inveisce a mezzo stampa - ha la responsabilità di gestire al meglio. Noi non solo toglieremo le concessioni, ma non possono pensare di farla franca maneggiando un plastico.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Sono inoltre disposte esenzioni e la sospensione di tutte le cartelle esattoriali, per il 2019, per chi possiede immobili e attività nella zona rossa, ancora posta sotto sequestro dalla Procura di Genova. Parola del ministro dei Trasporti Danilo Toninelli in audizione davanti alla commissione Ambiente della Camera: "L'obiettivo è far ripartire una delle città più importanti del nostro Paese". Lo ha detto il presidente della Regione Liguria e commissario per l'emergenza Giovanni Toti oggi pomeriggio in diretta Facebook. L'idea, perciò, è quella di rimandare la nomina del commissario a un successivo decreto del presidente del consiglio dei ministri, da stilare "solo dopo aver coinvolto gli enti locali". E questo rientra anche nel percorso delle richiesta di più autonomia.

Scontro Toti contro Toninelli/Di Maio. Per il nuovo ponte, l'architetto genovese si è ispirato alle navi.

Non si è fatta attendere la risposta del governatore della Liguria Giovanni Toti. Si dovrà attingere in prima battuta alle graduatorie vigenti, anche di altre amministrazioni per le assunzioni a tempo indeterminato, altrimenti si dovrà procedere a selezione pubblica "anche per soli titoli".

I due signori con il casco da cantiere che vediamo ridere come due simpatici compagni di zingarate all'aria aperta, sono (sulla destra, in primo piano) l'amministratore delegato di Ansaldo Energia, Giuseppe Zampini, e poco più dietro, Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri, gruppo di costruzioni navali dello Stato. "Quando la situazione è seria bisogna essere seri". Ma non è detto, perché la Lega invece sta cercando una mediazione, sapendo che la sospensione della concessione potrebbe aprire un grande contenzioso e ritardare la ricostruzione del viadotto con conseguenze pesantissime per Genova e la Liguria. Non faccia politica su #Genova. "Autostrade sborserà il danaro, come suo dovere, ma non ricostruirà il ponte che ha fatto crollare". Toti ha anche spiegato che le case agli sfollati "sono quasi tutte già assegnate, quello che dovevamo fare lo stiamo facendo". I poteri del commissario sono strettamente legati al ruolo che avrà Autostrade per l'Italia nella ricostruzione del Ponte. Lo ha promesso Rita Giancristofaro, una dei pochi sopravvissuti al crollo del Ponte Morandi di Genova la quale ha aggiunto che ci sarà "anche il personale dell'ospedale Galliera che si sta allenando".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE