Il potente tifone Mangkhut sta arrivando nelle Filippine

Remigio Civitarese
Settembre 14, 2018

Le Filippine si preparano a contrastare i devastanti effetti del super tifone Mangkhut (localmente denominato Ompong), che colpirà il paese in meno di 24 ore con venti fino a 255 chilometri all'ora e intense precipitazioni.

Sono oltre 4.800 i passeggeri bloccati nei porti in diverse zone delle Filippine, riferisce la stampa locale. Il portavoce dell'ente filippino che si occupa di prevenzione e gestione del rischio ha detto che il tifone potrebbe avere conseguenze su un'area abitata da 5,2 milioni di persone.

Filippine nel mirino della potente tempesta categoria 5 - 12 settembre 2018 - Se tutti gli occhi sono puntati sugli Stati Uniti dove sta per arrivare il potente uragano Florence (guardate il video a corredo dell'articolo per tutti i dettagli), è massima l'allerta anche dall'altra parte del mondo, con il super tifone Mangkhut che punta le Filippine.

Il cuore di Magkhut transiterà sabato sulla terra ferma dell'Isola di Luzon, scorrendo da est ad ovest lungo le coordinate 18.0N 121.3E da Tuguegaro a Laoag, due delle principali località del nord di Luzon. Poi proseguirà la sua corsa verso ponente tornando a scorrere sulle calde superfici del Mar Cinese meridionale e riacquistando energia fino a raggiungere la categoria 4, in attesa di fare un nuovo landfall lunedì sul sud della Cina, ad ovest di Hong Kong e quasi al confine con il Vietnam.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE