In Germania il primo treno al mondo a idrogeno, zero emissioni

Cornelia Mascio
Settembre 19, 2018

La società meccanica francese Alstom ha messo in circolo il primo treno del mondo alimentato ad idrogeno, Coradia iLint, nel nord-ovest della Germania, segnala Radio Bremen. "Si tratta di una rivoluzione per Alstom e per il futuro della mobilità. È un'innovazione frutto di un lavoro di squadra franco-tedesco e un felice esempio di collaborazione transnazionale", dice Henri Poupart-Lafarge, presidente di Alstom, uno dei più grandi produttori ferroviari europei. Questi treni "a emissioni zero" non producono rumore ed emettono solo vapore acqueo e acqua condensata. Per conto di LNVG, i treni Coradia iLint entreranno in funzione sui quasi 100 km della linea che collega Cuxhaven, Bremerhaven, Bremervörde e Buxtehude, sostituendo l'esistente flotta diesel di EVB. Lunedì 17 settembre ha percorso un viaggio con passeggeri nella Bassa Sassonia attraverso Bremervörde, Cuxhaven, Bremerhaven e Buxtehude. Sul tetto del treno c'è un serbatoio con il combustibile d'idrogeno e una cella dove viene bruciato il carburante per ottenere l'energia elettrica che garantisce il movimento del convoglio.

I nuovi treni, che vanno a sostituire i precedenti modelli alimentati a diesel, sono stati studiati per differenziarsi il meno possibile dai predecessori, al fine di contenere lo "shock culturale" di passeggeri e personale e sono dunque molto simili ai modelli della passata generazione, con una velocità massima di 160 Km/h e un'autonomia di circa 1000 Km.

Anche altri paesi stanno valutando i treni a idrogeno, ha rivelato Alstom, tra cui Gran Bretagna, Paesi Bassi, Danimarca, Norvegia, Italia e Canada.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE