Lele, chitarrista dei Negramaro, in gravi condizioni

Brunilde Fioravanti
Settembre 21, 2018

Considerando che al dramma umano di Lele Spedicato si aggiunge anche il fatto che sta per avere un figlio dalla moglie Clio Evans.

"Emanuele Spedicato, chitarrista dei Negramaro, è ricoverato nella Rianimazione dell'Ospedale "Vito Fazzi" di Lecce".

Ciò nonostante, i medici che lo tengono in cura restano prudenti e fanno sapere che "la prognosi, vista la gravità del caso, resta comunque riservata".

Nella prima mattinata di lunedì 17 settembre, il popolare chitarrista dopo essersi alzato ha accusato un forte mal di testa, subito dopo si è accasciato al suolo ed è entrato subito in coma. Così è stato portato - in codice rosso - all'ospedale. La direzione sanitaria dell'ospedale ha concesso loro pochi minuti ma sono bastati per dare forza all'amico di una vita partita in sordina dalla provincia del Salento per arrivare a toccare, con la loro musica, il successo internazionale. "Bisogna aspettare un pò, non sappiamo come si evolverà questa cosa.".

Insomma, la solidarietà e la vicinanza umana non mancano di certo, ma per Lele Spedicato le prossime ore saranno decisive per comprendere se il quadro clinico possa evolversi definitivamente in maniera positiva. "Grazie a tutti per questo caloroso sostegno e questo grande affetto - scrivono i musicisti salentini - siamo certi che il nostro Lele lo stia raccogliendo tutto per tornare più forte".

Le diverse Tac che sono state effettuate al chitarrista hanno mostrato una situazione relativamente positiva: in lento miglioramento, però stabile.

Mentre le condizioni di Spedicato sono ancora stazionarie e il gruppo invita il pubblico a sperare tutti insieme in una sua completa ripresa, c'è chi invece è letteralmente felice di questa disgrazia. "Non mollare la vita, suona ancora le sue corde", scrive Silvia.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE