Juventus, Bernardeschi ancora decisivo: è l'uomo in più di Allegri

Paola Ditto
Settembre 25, 2018

Le parole di Max Allegri dopo la vittoria di Frosinone sono chiare perché ancora una volta il duello Juventus-Napoli sembra essere quello decisivo sulla strada che porterà alla vittoria finale del campionato, in beffa a griglie pre-campionato che non stanno rispettando i pronostici di un'estate intera. Se mi aspettavo che il Napoli fosse la squadra più vicina a noi, poco prima dello scontro diretto? Molto bene Federico Bernardeschi, che spacca la partita quando entra in campo nel secondo tempo. "Si può lavorare, se davanti alla difesa c'è Emre Can".

Quest'oggi la Vecchia Signora appare decisamente favorita sul Frosinone, che quest'anno non è ancora riuscito a segnare nemmeno una rete subendone, invece, ben 10. Dybala ha bisogno di giocare. Ho sempre detto, da quando è arrivato, che la sua qualità fisica migliore è la corsa. "Ha dato tecnica e palleggio, in queste gare è utile e crescerà di condizione". "Da tre anni il Napoli riesce a faremolti punti", ha continuato l'allenatore bianconero. Di Francesco ha già passato la fase 'genio', quella toccata anche da Garcia e Spalletti, quella in cui 'Adesso sì che c'è più entusiasmo e si lavora di più con la palla'. E' normale che il Napoli sia in scia a noi, hanno un allenatore vincente in panchina.Le altre sono un po' indietro, dobbiamo accelerare per farle rimanere indietro. "Abbiamo concesso praticamente niente al Frosinone, poi batti e ribatti siamo riusciti a sbloccarla". Deve rimanere sereno, non deve avere ansia da prestazione, stasera e' stata buona anche se non ha segnato.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello, Hallfredsson, Molinaro; Campbell, Perica. (Bardi, Ariaudo, Brighenti, Krajnc, Ghiglione, Beghetto, Soddimo, Pinamonti, Ciofani). All.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny sv; Cuadrado 6 (69′ Cancelo 6.5), Rugani 6.5, Chiellini 6.5, Alex Sandro 6.5; Emre Can 6, Pjanic 6.5, Bentancur 5.5 (56′ Bernardeschi 7.5); Dybala 5.5; Ronaldo 6.5, Mandzukic 6 (85′ Matuidi sv). All.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE