Ronaldo: Spiegel, centinaia di documenti a sostegno della violenza

Brunilde Fioravanti
Ottobre 11, 2018

Il Daily Mail ha rivelato che un'altra donna avrebbe accusato di stupro Cristiano Ronaldo. "I documenti sono finti". Questione di prospettiva. Un no, anche di una putt. - perché anche lei ha diritto di dire no - non vale nulla, è merce. Se c'è qualcosa di cui abbiamo la prova è che è uno straordinario professionista, uno straordinario calciatore e qualcuno che ha dato prestigio al Portogallo.

La vicenda della presunta molestia sessuale è salita alla ribalta della cronaca dopo che il settimanale Der Spiegel l'ha riportata alla fine di settembre.

I loro nomi non si conoscono, così come nemmeno i dettagli, ma a quanto pare una sosterrebbe di essere stata violentata dopo un party, la seconda di essere stata "ferita" e la terza di aver firmato un patto di riservatezza con il calciatore nel 2009, lo stesso fatto dalla Mayorga, protagonista delle rivelazioni del Der Spiegel che tengono banco ormai da diversi giorni.

Nel 2010 Ronaldo ha stipulato un accordo extragiudiziale di 375.000 dollari in cambio del silenzio sull'accaduto e Mayorga sostiene di essere stata "costretta" a firmarlo.

Leslie Stovall, avvocato dell'ex modella Kathryn Mayorga, ha dichiarato: "Ho ricevuto una chiamata da una donna che afferma di aver avuto un'esperienza simile". L'articolo del Sun ha tirato in ballo anche Karima El Marough, la ragazza più nota in Italia come "Ruby Rubacuori", ma il suo avvocato, Paola Boccardi, ha detto che "Karima non conosce Cristiano Ronaldo e non si sono mai visti". Anche se Cristiano Ronaldo è abituato ad essere oggetto di attenzione da parte dei media, è assolutamente deplorevole che i media continuino a diffondere e incoraggiare una campagna diffamatoria sulla base di documenti digitali rubati e facilmente manipolabili.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE