Reddito cittadinanza, Di Maio: al bando il gioco d'azzardo

Cornelia Mascio
Ottobre 12, 2018

La durata del sussidio per chi si trova in situazione di povertà assoluta, non sarà più di tre anni come inizialmente previsto, ma poterebbe scendere fino a 18 mesi, un anno e mezzo. In definitiva il reddito si collocherebbe a metà strada tra un ammortizzatore sociale (come la naspi) e l'assegno sociale, segnando dunque un'evoluzione dell'attuale reddito di inclusione che già prevede un mix tra assistenza e politiche attive.

In cosa consistono le 'spese immorali'? "Sono anni che combattiamo per la verità, per raccontare cosa è veramente il reddito di cittadinanza". La satira va bene e ci deve sempre essere - ha detto Di Maio - ma siccome il reddito di cittadinanza è una cosa seria, al di là del diritto di tutti a prendere in giro, voglio spiegare una cosa importante, altrimenti richiamo di farlo sembrare quello che non è.

LEGGI ANCHE Reddito cittadinanza a 5 milioni di italiani. Peraltro - sempre secondo quanto ci è dato sapere - questi cittadini sarebbero inseriti in percorsi di presa in carico, in corsi di formazione; non si comprende quindi con quale ratio se questi cittiadini frequentano regolarmente le attività predisposte dai Centri per l'Impiego poi dovrebbero essere "puniti" determinando a priori come debbano spendere i loro quattrini? "Chi ha un reddito di 500 euro, ad esempio, ne percepirà 280 euro; chi ha un reddito di 200 euro ne percepirà 580.chi ha un reddito pari a zero percepirà 780 euro". Da comprendere però se ci saranno riferimenti all'ISEE, cioè al patrimonio familiare del richiedente. "Se la matematica non è un'opinione, se ce ne sono 7-8 per la Fornero e 8 per il reddito".

Il problema maggiore che chi vorrà aggirare i controlli dovrà affrontare sarà quello di trasformare il corrispettivo mensile del Reddito di Cittadinanza in denaro contante, non tracciabile.

Il reddito non sarà pagato in contanti, ma potrà essere speso attraverso una carta elettronica tipo bancomat. Dove per "immorali" s'intende il consumo di alcol, sigarette e il gioco d'azzardo. Oppure si potrà prestare la tessera (o fare la spesa per conto di qualcuno) e poi farsi restituire i soldi in contanti. Ad ogni acquisto seguirà un pagamento diretto da parte del Tesoro. Le somme non spese a fine mese, infatti, torneranno allo Stato. "Non faremo marcia indietro sulla manovra se lo spread continua a salire", ha precisato Salvini aggiungendo che "se tagli le tasse aiuti la crescita, noi puntiamo a un'Italia che non cresce dello zero virgola, ma del 2, del 2,5%".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE