Salvini, manovra non cambia per spread - Cronaca

Cornelia Mascio
Ottobre 12, 2018

"Non ho visto il presidente della Repubblica preoccupato - afferma il vicepresidente del Consiglio -. Si leggono sui giornali ricostruzioni fantasiose, fantascientifiche e incredibili di cose mai dette e mai ascoltate, ma è il bello della libertà di stampa e di parola che va sempre tutelata". Matteo Salvini, ospite ad Agorà sui Rai3, difende la proposta del governo. Se i nostri titoli diventeranno spazzatura chi comprerà il debito per pagare stipendi e pensioni? E ancora sullo spread: "Ci sono alcuni grandi speculatori che scommettono sul fatto che l'Italia salti". La manovra del popolo - conclude un allarmato Renzi - è fatta sulla pelle degli italiani: l'Italia sta ingranando la retromarcia. Stanno scherzando col fuoco.

Nel giorno in cui la discussa Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza è approdata alle Commissioni Bilancio delle Camere, il Ftse Mib, al termine di una giornata nervosa sia sull'azionario sia sui titoli di Stato, è salito dell'1,06% risultando il migliore in Europa favorito anche dal leggero ridimensionamento dello spread Btp/Bund sotto quota 300 punti (segui il rendimento dei decennali). "Nessun complotto, tutti si rendono conto che sono degli avventurieri senza scrupoli che giocano d'azzardo con la vita di milioni di italiani". Non è certamente entusiasta dei valori attuali dello spread ma si dichiara fiducioso: "Lo spread a 315 non mi fa affatto piacere, ovvio".

Se lo spread dovesse continuare a salire, come reagirà il governo?

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE