Brexit: Ue, fare 'lavoro decisivo' in tempo per summit europeo

Remigio Civitarese
Ottobre 13, 2018

Il presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte, ha incontrato oggi a Palazzo Chigi Michel Barnier, capo negoziatore Ue per la Brexit, in preparazione del Consiglio europeo Brexit 17-18 ottobre. Infatti secondo quanto riportato dai principali media britannici, nelle ultime 48 ore gli esponenti di Downing Street si dichiarano fiduciosi e possibilisti nel concludere un divorzio con l'Ue che rispetti le scadenza prevista del 29 marzo 2019. "Il popolo e gli elettori devono rimanere uniti perché dopo dieci anni di lunga crisi finanziaria l'austerità è finita".

La prossima settimana i leader europei si riuniscono per deliberare in merito all'accordo e dopo settimane di incertezze e tensioni l'ottimismo sta sensibilmente crescendo tra gli operatori, mentre fonti vicine alla vicenda citate da Bloomberg parlano di un possibile compromesso che vedrebbe la Gran Bretagna continuare ad aderire per un certo tempo alle regole europee.

Il capo negoziatore Ue ha poi rbadito che Bruxelles è "ancora aperta alla soluzione di una unione doganale che eliminerebbe tanti problemi" e ha confermato che fino al Consiglio Ue della settimana prossima, quando i 27 si siederanno al tavolo assieme a Theresa May, si "negozierà per cercare un accordo: mi auguro che mercoledì prossimo faremo passi avanti per un recesso ordinato e per minimizzare i problemi".

Non soltanto Londra ha cancellato un importante incontro con Bruxelles, ma il FMI ha altresì rivisto al ribasso le stime di crescita sull'Isola di Sua Maestà.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE