Valanga fa strage in Nepal, tra le nove vittime il Messner coreano

Remigio Civitarese
Ottobre 14, 2018

Una violenta bufera di neve ha travolto il loro campo alle pendici del monte Gurja, in Nepal Occidentale, lasciandoli senza via di fuga. Nove i morti, dei quali sette accertati e due i cui corpi sono ancora da recuperare.

Secondo Wangchu Sherpa, direttore della Trekking Camp Nepal, le vittime sono cinque sudcoreani, della Koreanway Gurja Himal Expedition 2018, tra cui il team leader Kim Chang-ho, e quattro nepalesi che facevano parte della stessa spedizione. Kim Chang-ho, secondo la stessa fonte, è stato il primo alpinista sudcoreano a raggiungere la vetta di tutte le quattordici montagne del mondo più alte di ottomila metri senza l'ausilio di bombole di ossigeno.

Sul posto sono stati inviati i soccorsi attraverso un elicottero. La notizia, riportata da THT, è stata confermata dall'organizzatore della spedizione.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE