Italia, Mancini: "Sogno il Mondiale ma il 2022 è lontano"

Paola Ditto
Ottobre 16, 2018

"E' emozionante venire qui al Quirinale e incontrare il presidente della Repubblica - ha dichiarato il ct Roberto Mancini ai cronisti presenti -". All'indomani del successo in Uefa Nations League a Chorzow con la Polonia, la squadra azzurra sarà ricevuta a breve dal presidente Sergio Mattarella nell'ambito delle celebrazioni per i 120 anni della Figc.

Mattarella ha detto che spera che il suo successore possa festeggiare in Qatar nel 2022, anche noi speriamo, anche se è abbastanza lontano. Onore in particolare per me nelle vesti da capitano, nel raccogliere l'eredità di un grande esempio come Gigi Buffon. Abbiamo l'onore di rappresentare l'Italia e dobbiamo avere unita' come movimento, sia noi dal punto di vista tecnico, che per quanto riguarda i media e i tifosi. Noi abbiamo il compito di prendere per mano la nuova generazione per tornare a fare quello che abbiamo sempre fatto: "competere per vincere".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE