Manovra, Conte: reddito di cittadinaza su base geografica

Remigio Civitarese
Ottobre 18, 2018

Parlando poi della manovra, Conte ha commentato: "Sono convinto e soddisfatto del lavoro fatto". L'esecutivo è pronto a battersi affinché venga messa in atto già a partire dal prossimo anno e il Presidente del Consiglio ci tiene a sottolineare che non si tratta di una misura assistenzialista, come qualcuno intende sottolineare che si tratta di uno strumento dall'alto valore sociale e che può rappresentare una possibilità di sviluppo.

"Chi ha sbagliato dovrà pagare". "Intesa in questi termini sara' una riforma essenziale per la crescita". Per questo il premier, voluto soprattutto dai pentastellati, rimarca che "siamo consapevoli che non è tra le misure di investimento a maggior tasso di redditività, ma dobbiamo bilanciare la redditività con la stabilità sociale, nel complesso quindi è una misura assolutamente necessaria". Racconta di come, al suo primo incontro con la Merkel, si prese la briga di approfondire subito i diritti di recupero al lavoro e all'occupazione e aggiunge: "Faremo tesoro di qualche inefficienza che si è realizzata in Germania". Stiamo pensando, ad esempio, anche a come modulare le offerte di lavoro sulla base della distribuzione geografica.

Giorni decisivi quindi per quanto riguarda la Manovra. "Sicuramente - ha spiegato Conte - ci riuniremo anche prima per concordare gli ultimi dettagli su questi due testi normativi molto importanti".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE