Niente tiara per Meghan Markle, la regina Elisabetta: "Non può avere tutto"

Brunilde Fioravanti
Novembre 15, 2018

Dietro il sorriso angelico di Meghan Markle si nasconderebbe un'anima violenta e dispotica per via della quale la segretaria personale sarebbe fuggita a gambe levate da palazzo dopo soltanto 6 mesi di lavoro. Ma la popolarità dell'ex attrice hollywoodiana potrebbe ricevere una battuta d'arresto dopo le notizie apparse sul Mail Online, che in poco tempo hanno fatto il giro del web.

Tra due fuochi il Principe William che dovrà cercare di mediare tra le due donne e chissà che non la spunti a favore della moglie, anche se - purtroppo per lui - Elisabetta avrebbe un debole per il fratello.

Secondo quanto riportato da Hello! magazine, gli assistenti sarebbero Samantha Cohen, la segretaria privata della coppia, il suo predecessore, ovvero Edward Lane Fox e un'altra aiutante, assunta da poco, di cui è noto solo il nome, Melissa, e di cui voci interne a Kensington Palace parlano benissimo, descrivendola come "una persona piena di talento". Ma cosa ha fatto di così grave per inclinare i rapporti? Soprattutto quello di Meghan che sarebbe portata spesso a infrangere il protocollo. E' successo più volte anche durante il viaggio istituzionale in Australia, dove - stando a una ricerca del Financial Times - avrebbe indossato 28 vestiti, per un guardaroba del valore di circa 150mila euro, oltretutto preferendo capi made in Usa rispetto a quelli prodotti in Gran Bretagna. Secondo gli ultimi ruomor, Meghan avrebbe voluto indossare un diadema con smeraldi, al posto della tiara.

Insomma, Harry e Meghan sono stati all'improvviso investiti da un mini ciclone che ne ha tratteggiato due profili spigolosi.

A quanto pare la Regina Elisabetta II avrebbe invitato la signora Doria Ragland, madre della nipote Meghan Markle a passare le feste natalizie insieme alla famiglia reale presso la residenza di Sandrigham, nel Norfolk.

Che questa fuga di notizie possa appannare la popolarità della duchessa di Sussex?

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE