Matera, un percorso all’aperto tra le opere di Dalí

Brunilde Fioravanti
Novembre 17, 2018

Da gennaio 2019 a Matera, Capitale europea della cultura, oltre ai celebri Sassi, in città svetteranno gigantesche installazioni e opere di Salvador Dalí.

La mostra sarà inaugurata il 1 dicembre nel complesso rupestre di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci a Matera e si intitolerà "Salvador Dalí - La persistenza degli Opposti".

Dalla Grande Muraglia Cinese al tempio di Angkor Wat in Cambogia, dal Taj Mahal indiano ai siti inca di Machu Picchu sono innumerevoli le bellezze elette a meraviglie dell'umanità da parte dell'Unesco, tra le quali si annovera anche l'italiana Matera.

Salvador Dalì tra i Sassi di Matera: una mostra open air Galleria fotografica Un orologio sciolto in via Madonna delle Virtù, l'elefante gigantesco fra piazza Vittorio Veneto e via San Biagio, una terza opera in piazza San Francesco d'Assisi.

Il tutto incastonato nella cornice storico millenaria dei Sassi e presenta circa 150 opere tra sculture grandi e piccole, illustrazioni, opere in vetro e arredi dell'artista.

L'esposizione, che sarà aperta al pubblico dal 2 dicembre, è stata curata da Beniamino Levi presidente della Dalí Universe, con il supporto di Marco Franchi general manager della società, la direzione artistica di Roberto Pantè e con il coordinamento delle attività internazionali di Patrizia Minardi. Attraverso di essi, in una mostra unica nel suo genere e fortemente innovativa rispetto a tutte le precedenti esposizioni dedicate a Dalì, il visitatore è invitato a entrare nel mondo del maestro catalano e a vivere una esperienza totalmente immersiva.

I temi saranno: il tempo, la dialettica tra religione e scienza, la metamorfosi della realtà in surrealtà tra ologrammi, realtà virtuale, proiezioni 3D, video mapping.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE