Nissan LEAF NISMO RC, la nuova evoluzione dell’elettrica giapponese [FOTO e VIDEO]

Rodiano Bonacci
Dicembre 4, 2018

I due motori elettrici, collocati alle estremità opposte del telaio, sviluppano una potenza combinata di 240 kW (120 kW l'uno), per una coppia massima istantanea di 640 Nm.

Sviluppata partendo dalla Leaf di serie, la Leaf Nismo RC è una vettura da corsa estrema che si distingue fin da fuori per il particolare design della carrozzeria, segnata nelle forme dalle linee allungate e l'inconfondibile griglia V-motion, e per la livrea argentata che riprende nella colorazione argentata quella della monoposto del costruttore impegnata nella prossima stagione di Formula E. Tra le tecnologie di trasmissione riprese dalla nuova Nissan Leaf spiccano gli inverter e la batteria agli ioni di litio ad alta capacità.

Il vicepresidente esecutivo Daniele Schillaci, responsabile globale di marketing e vendita dei veicoli elettrici di Nissan, ha commentato alla presentazione: "La nuovissima LEAF NISMO RC mostra come stiamo ponendo i nostri obiettivi ancora più in alto quando si tratta di potenza pura e prestazioni, rendendo i veicoli elettrici ancora più eccitanti per i clienti". Nissan prevede di diffondere i sei esemplari in varie parti del mondo per garantire agli appassionati un'esperienza all'insegna della potenza e delle emozioni. Eccezzionali le prestazioni in curva grazie al sistema a trazione integrale, che garantisce maggiore aderenza, manovre rapide ed effecienti. La parte tecnica preede un telaio monoscocca in fibra di carbonio, per un peso totale di soli 1.220 kg.

Se gli interni della nuova Nissan LEAF NISMO RC sono basati sulla versione originaria, gli esterni presentano un look decisamente più grintoso. Il rapporto potenza-peso consente un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,4 secondi, con un incremento di velocità del 50% rispetto al modello precedente. Il modello è leggermente più lungo rispetto alla versione precedente, con una lunghezza complessiva di 4.546 millimetri e un passo di 2.750 millimetri. L'assetto è ampio e basso, ponendosi a una distanza di appena 1.212 millimetri da terra a partire dal tetto. Sarà possibile vederli in azione durante le gare del campionato di Formula E e durate saloni ed eventi organizzati in tutto il mondo. Primo shakedown, sul circuito di Fuji, con la nuova elettrica affidata a piloti professionisti.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE