Huawei punisce 2 dipendenti, hanno twittato con l'iPhone

Rodiano Bonacci
Gennaio 6, 2019

Non è iniziato bene l'anno per due dipendenti Huawei che hanno mandato un twit dall'account ufficiale del colosso cinese delle telecomunicazioni con gli auguri per il 2019 utilizzando un iPhone.

Per questo motivo, secondo una nota interna emessa dal gruppo, citata dalla rivista Caixin, uno dei due dipendenti sarà demansionato e avrà una trattenuta nella propria busta paga, mentre il secondo si vedrà negata una promozione attesa per quest'anno.

Nel tweet si leggeva 'via Twitter for iPhone', a tradire l'origine del dispositivo: subito rimosso, ha dovuto fare i conti però con gli screenshot di chi si è accorto dell'errore e ha fatto girare gli stessi, che sono diventati virali.

Secondo una nota del gruppo cinese, la loro circolazione "ha avuto un impatto negativo sulla reputazione del brand degli smartphone Huawei".

Twitter, come Facebook e Alphabet, sono bloccati in Cina. Per accedervi, gli utenti hanno bisogno di una connessione di rete privata virtuale (VPN). A causa del problema di connessione, ha spiegato il gruppo di Shenzhen, è stato possibile inviare gli auguri in tempo per lo scoccare della mezzanotte dello scorso Capodanno, solo inserendo una sim di Hong Kong in un iPhone.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE