Santa Teresa, muore a dieci anni per una apnea notturna

Modesto Morganelli
Gennaio 9, 2019

Vincenzo Leanza, un bambino di 10 anni, è stato ritrovato morto nel sonno dai genitori. È successo questa notte nel comune ionico in provincia di Messina. E qui avrebbe dovuto trascorrere tante altre giornate. La donna si è subito precipitata in camera da suo figlio. Hanno provato per più di mezz'ora a rianimarlo, ma non c'era più nulla da fare.

Nell'abitazione della famiglia, poco prima delle 8 di stamattina è arrivata un'ambulanza del 118, con un équipe guidata dal medico Salvatore Pantò, coadiuvato dai soccorritori Nunzio Signorino e Santo Miceli. Inutile l'arrivo dei sanitari del 118, che non hanno potuto far altro che dichiararne il decesso. Il piccolo da tempo soffriva di questa patologia, che causa frequenti pause nella respirazione durante il sonno e che, se prolungate, possono causare la morte. Nel caso del bambino, una delle apnee si presume sia durata più a lungo tanto da portare il bambino al decesso per arresto cardiorespiratorio. Il piccolo frequentava il quinto anno delle elementari. I funerali si terranno domani alle 15 nella chiesa Madonna del Carmelo.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE