Emissioni diesel truccate, 700 milioni di dollari di multa per FCA

Cornelia Mascio
Gennaio 10, 2019

Sarebbe di oltre 700 milioni di dollari il costo che il gruppo FCA dovrà sobbarcarsi in seguito al presunto accordo con il Dipartimento di Giustizia americano che dovrebbe portare alla chiusura del caso dieselgate che ha coinvolto oltre 104 mila veicoli diesel di Fiat Chrysler Automobiles venduti negli Stati Uniti. L'indiscrezione è stata riportata nelle scorse ore dall'agenzia di Stampa Reuters che già nei giorni scorsi aveva fatto trapelare la voce di come questo accordo fosse ormai vicino. Già questo primo indennizzo si traduce in un esborso da parte di Fiat Chrysler di 291 milioni di dollari. Nello specifico - spiega l'Ap che cita fonti vicine al dossier - Fca dovra' pagare circa 311 milioni di dollari di multa al governo federale e alle autorita' della California.

Infine altri 72 milioni di dollari sono legati al patteggiamenti con altri stati Usa. Volkswagen ha pagato 25 miliardi di dollari negli Stati Uniti per risolvere le rivendicazioni di proprietari di auto, autorità di regolamentazione, stati e concessionari.

L'eventuale patteggiamento extragiudiziale tra Fca e il Dipartimento di Giustizia usa includerebbe la non ammissione di colpevolezza per la casa automobilistica e la cancellazione di tutti gli addebiti dell'Epa.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE