Grillo pro vax? L'abiura del comico sulla scienza

Remigio Civitarese
Gennaio 11, 2019

È un po' come mettere insieme il Diavolo e l'Acqua Santa.

Burioni "compie il miracolo" di mettere d'accordo i due leader su una questione fondamentale, e chissà che il suo "Patto trasversale per la scienza" non preluda ad altri accordi politici trasversali.

Il documento arriva in un momento in cui infuriano le polemiche dopo che il presidente dell'Istituto superiore di sanità Walter Ricciardi, in un'intervista al Corriere, ha annunciato le sue dimissioni come uno strappo con il governo: "Lascio l'Istituto superiore di sanità, il governo ha posizioni antiscientifiche".

Per questo condivido con voi il Patto Trasversale per la Scienza, perchè il progresso della scienza deve essere riconosciuto come un valore universale dell'umanità e non può essere negato o distorto per fini politici e/o elettorali. "Perché non ascoltare la scienza significa non solo oscurantismo e superstizione, ma anche dolore, sofferenza e morte di esseri umani", continua per poi chiudere, prima di elencare i 5 punti chiave del documento, con una citazione.

Oltre a questi commenti che possono rappresentare un esempio del vasto campionario proposto sulla bacheca di Beppe Grillo, ci sono una serie di persone che hanno accusato il fondatore del Movimento di "tradimento" e di essersi "venduto alle case farmaceutiche".

"Mi impegno a non sostenere o tollerare in alcun modo forme di pseudoscienza e/o di pseudomedicina che mettono a repentaglio la salute pubblica (negazionismo dell'Aids, anti-vaccinismo, terapie non basate sull'evidenza scientifica, etc.)", è l'impegno attorno a cui ruota il patto promosso dal più noto medico italiano pro-vaccini.

Il testo del patto trasversale per la scienza recita: "Rivolgiamo un appello a tutte le forze politiche italiane, affinché sottoscrivano il seguente Patto Trasversale per la Scienza e s'impegnino formalmente a rispettarlo, nel riconoscimento che il progresso della Scienza è un valore universale dell'umanità, che non può essere negato o distorto per fini politici o elettorali". Inoltre tutte le forze politiche italiane si impegnano a governare e legiferare in modo tale da fermare l'operato degli pseudoscienziati. E proprio a seguito delle proteste Grillo ha precisato con un tweet: "Ho ricevuto il presente appello per sostenere la Scienza da parte del Professor Guido Silvestri, perché non conosco il Professor Roberto Burioni". Ci avevate promesso di abolire i vaccini e invece adesso ce li volete iniettare con forza.

"Che vergogna", "Imbarazzanti", "Vi ho votato, traditori!". "Ma la scienza non viene corretta da quelli che su Twitter scrivono che la Terra è piatta, la scienza viene corretta dagli scienziati".

"La scienza, al confronto con la realtà, è primitiva e infantile".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE