Lady Gaga rompe il silenzio su R.Kelly

Brunilde Fioravanti
Gennaio 11, 2019

Lady Gaga ha pubblicato su Twitter un dichiarazione in cui si è scusata per aver collaborato con il cantante R. Kelly nella canzone del 2013 "Do what U want". "Ciò che sto sentendo sulle accuse contro R. Kelly è assolutamente orribile e indifendibile". Sono stata io stessa vittima di abusi sessuali ed ho realizzato la canzone ed il video in un momento buio della mia vita. La mia intenzione era quella di creare qualcosa di molto provocatorio, perché ero arrabbiata e non avevo ancora metabolizzato il trauma che avevo subito.

La cantante, quindi, parla della canzone del suo contenuto, ma anche di come si sarebbe mossa, di ciò che adesso direbbe alla lei di qualche anno fa: "La canzone si chiama 'Do What U Want (With My Body)' - "Fa quello che vuoi (col mio corpo)" - e credo sia chiaro quanto esplicito fosse il messaggio al tempo".

"Non posso tornare indietro, ma posso guardare avanti e continuare a sostenere tutti coloro che sono state vittime di abusi sessuali". Ho dimostrato la mia posizione riguardo a questo tema in tantissime occasioni nel corso della mia carriera. Inoltre ha detto di voler eliminare la canzone dal catalogo di iTunes e di tutte le altre piattaforme di streaming, e di non voler mai più lavorare con R. Kelly. L'annuncio della popstar ha fatto seguito alle scuse, rivolte tramite Twitter, a tutte le vittime che hanno denunciato le molestie sessuali subite dal rapper. "Mi dispiace, sia per il mio povero giudizio quando ero più giovane, e per non aver parlato prima".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE