IVREA - Omicidio Rosboch: Barbara D'Urso a processo per diffamazione

Brunilde Fioravanti
Gennaio 12, 2019

Barbara D'Urso andrà a processo per diffamazione al tribunale di Ivrea.

A stabilirlo il giudice del tribunale eporediese, Angela Rizzo, che ha respinto le richieste dei legali della conduttrice televisiva di spostare il processo, per competenza, al tribunale di Milano. L'argomento principale della puntata "incriminata" era l'Omicidio Rosboch, il caso della professoressa di Castellamonte uccisa il 13 gennaio del 2016 e, in particolare, le relazioni amorose intrattenute da Gabriele Defilippi, l'assassino di Gloria Rosboch.

A far partire la denuncia una donna del Canavese, costituitasi parte civile, che nel servizio veniva descritta non solo come una delle amanti di Defilippi, ma anche come colei che lo avrebbe iniziato all'uso di sostanze stupefacenti.

Barbara D'Urso è imputata insieme ai giornalisti della trasmissione 'Pomeriggio 5' Alessandro Cracco e Alessandro Banfi. Il processo riprenderà nella mattinata di martedì 14 maggio, sempre dunque al Tribunale di Ivrea. La vittima, un insegnante di 49 anni, fu circuita dal ventiduenne Gabriele, il suo ex allievo, che la convinse a consegnargli 187mila euro in cambio della promessa di una nuova vita insieme in Costa Azzurra. De Filippi è poi sparito, e quando la professoressa ha chiesto di restituirle la somma, minacciando denunce, lui l'ha attirata in una trappola mortale.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE