Neve e gelo nel Pescarese: le previsioni per l'11 gennaio 2018

Remigio Civitarese
Gennaio 12, 2019

Si ricorda inoltre l'obbligo di catene a bordo o l'utilizzo di pneumatici da neve sull'altopiano di Campeda. "I fiocchi di neve si spingeranno fino a quote collinari su Gennargentu e Barbagia (con possibile imbiancata a Nuoro), nonche' tra Molise, Gargano, Abruzzo e medio-basse Marche".

AGGIORNAMENTO ORE 14. Passano le ore e continua ad imperversare l'instabilità sul versante adriatico dello Stivale. Il freddo gelido della scorsa settimana dovrebbe ritornare per il prossimo fine settimana e in particolar modo fra la notte di venerdì e sabato. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

Sul resto d'Italia si segnala qualche rovescio su Sardegna orientale e nord Sicilia, ma è il freddo pungente ad accomunare un po' tutte le regioni, con la colonnina diffusamente sotto zero al Centro-Nord ma e su tratti del Sud. Le minime risaliranno fino ai 3°C e le massime intorno ai 12-13°C.

Come già detto, la neve ha interessato gran parte della Grecia, comprese città di pianura e molte località costiere.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE