Usa: Chrysler Building, una delle icone di Ny, in vendita - Real Estate

Cornelia Mascio
Gennaio 12, 2019

Precisamente il Chrysler Building, uno dei grattacieli più famosi di New York, è stato messo in vendita dalle società che ne sono proprietarie: Mudabala, holding di investimenti degli Emirati Arabi Uniti e già in partnership con Eni nel maxi-giacimento di Zohr in Egitto e Tishman Speyer, una società immobiliare statunitense. I proprietari non hanno una richiesta di prezzo, ha detto all'Afp una fonte vicina al dossier, che ha confermato la notizia apparsa sul Wall Street Journal.

Negli ultimi tempi, infatti, il mercato immobiliare degli uffici non è particolarmente dinamico, i grandi investitori disposti ad acquistare sono diminuiti e, inoltre, i costi per le operazioni di adeguamento di vecchie strutture agli standard di moderne efficienza e sicurezza appaiono fin troppo onorosi.

Ma quanto dovrebbe mettere sul piatto il potenziale acquirente interessato a mettere le mani sul celebre grattacielo di New York?

In ogni caso, stando alle stime di alcuni esperti di real estate, difficilmente l'Abu Dhabi Investment Council (parte del Mubadala Investment dopo il merger dello scorso anno) riuscirà a recuperare gli 800 milioni di dollari spesi nel 2008, poco prima dello scoppio della crisi, per comprarsi una quota del 90% nell'immobile da 77 piani.

Ma c'è di più.il terreno su cui è stato costruito il Chrysler Bulding è di proprietà della scuola Cooper Union, alla quale va versato un affitto piuttosto oneroso che sta aumentando di anno in anno: 7,75 milioni di dollari n el 2017, ben 32,5 milioni nel 2018, con la concreta possibilità che lieviti fino a 41 milioni nel 2028. E questo perchè il mercato immobiliare degli uffici si è raffreddato dal picco raggiunto nel 2016.

Il Chrysler, voluto appunto da Walter Chrysler come quartier generale della sua Casa automobilistica, che lì restò dal 1930 al 1955, costruito in dieci mesi di lavori secondo il progetto dell'architetto William Van Alen, rimane ancora oggi un miracolo di tecnologia e di abilità costruttiva.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE