17:00 - Tennis: Sydney, vittoria per la ceca Kvitova

Paola Ditto
Gennaio 14, 2019

Nel primo set la ceca sale subito sul 3-0 non pesante, poi però accusa un passaggio a vuoto e concede tre palle break nel quinto gioco all'avversaria, che però non concretizza ed in pratica esce dalla partita: Kvitova vola 5-1 con un nuovo break e poi chiude comodamente per 6-1. Barty, invece, resterà numero 15.

BARTY, GRAN PRIMO SET - L'australiana, battuta in finale a Sydney anche un anno fa, completa il primo set con facilità inattesa.

Per la 28enne mancina di Bilovec è il 21esimo titolo su 33 finali disputate in carriera, il secondo a Sydney, il primo da Birmingham lo scorso giugno.

L'altra finalista del torneo australiano è Petra Kvitova, che vince agevolmente in due set con il punteggio di 6-1 6-2 contro Aliaksandra Sasnovich. Il torneo di tennis giocato su cemento, alla sua 127esima edizione, ha visto trionfare la campionessa ceca Petra Kvitova. La partita si fa bellissima, il pubblico si entusiasma e non solo perché c'è in campo la numero 1 di casa. Kvitova ha gli occhi della tigre quando infila il lungolinea con cui trasforma la quinta palla break che la porta a servire per il match sul 5-4. Il veleno, però, è nella coda. La ceca serve due volte per il match, nella seconda commette due due doppi falli consecutivi che danno la misura della sua stanchezza. E' fluida quando accelera da fondo, ma non ha forza per spingere con le gambe al servizio.

HOBART, SORPRESA KENIN - A Hobart Sofia Kenin, una settimana dopo il suo primo successo in doppio nel torneo di Auckland, conquista anche il suo primo trofeo in singolare. Scivolata al numero 273 del ranking nel gennaio di due anni fa, Schmiedlova tornerà in top-60 per la prima volta da agosto 2016. Kenin, la prima statunitense a vincere a Hobart dal successo di Amy Frazier nel 2004, entrerà per la prima volta in carriera fra le prime 40.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE