Caso di meningite in ospedale a L'Aquila

Modesto Morganelli
Gennaio 14, 2019

Due nuovi casi di meningite in Italia. Una ragazza di Signa di 25 anni è stata ricoverata nel tardo pomeriggio di ieri all'ospedale di Careggi, dove è stata ricoverata nel reparto di rianimazione.

Secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, le sue condizioni sarebbero gravi.

È il primo caso del 2019 e non è dato sapere se si può parlare di un riacutizzarsi dell'emergenza che ha colpito la Toscana nel 2018 e ancora di più nel 2017.

Nei giorni scorsi si è verificato un caso analogo in Abruzzo: colpita una donna di sessant'anni, tuttora in rianimazione, per una meningite batterica acuta. La donna - si è appreso - era arrivata in ospedale giovedì sera con febbre alta, un forte mal di testa e in stato confusionale ricevendo le prime cure nel reparto Malattie infettive. Dunque, non ci sarebbe un allarme sanitario, anche se è già scattata la procedura della profilassi, alla quale si sono sottoposti i medici e gli operatori che si sono occupati del suo trasferimento nel nosocomio e i parenti più vicini.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE