Amanda Lear stupisce Silvia Toffanin: le sue parole a Verissimo

Brunilde Fioravanti
Febbraio 11, 2019

Amanda è stata una nota musa di Salvador Dalì e recentemente, quando fu ospitata a Domenica In, ha spiegato che la sua voce particolare faceva credere in giro che fosse un uomo e lei stessa ha giocato su questo particolare. L'ambiguità l'ha aiutata tantissimo perché ha garantito che si parlasse solamente di lei per molto tempo. E' un'artista che ha fatto tutto da sola. Mi è servita per ottenere pubblicità e l'ho ottenuta.

Francesco Chiofalo dopo l'operazione per il tumore: "Non posso guidare né allenarmi, ma sono felice".

Amanda Lear è stata ospite si Silvia Toffanin a Verissimo ed ha raccontato della sua vita, "Mi stupisce vedere le copertine e i video del passato, perché c'è una Amanda Lear domestica che lava i piatti, fa il giardini e l'olio e ce n'è una pubblica, sembra una cosa schizzofrenica, ma è tipica di chi fa il mio lavoro". Sull'avventura con il cantante inglese ha raccontato: "Non è stato un colpo di fulmine, ma lo trovavo affascinante". La Lear dice di Bowie che era maleducato, ma con tanta voglia di imparare e scoprire. Lei gli parlava del surrealismo e del cinema tedesco, mentre lui le ha pagato diverse lezioni di canto che hanno portato all'incisione di un disco mai uscito, Star. Lui non si era innamorato di me, ma della mia foto.

Per quanto riguarda invece la relazione con Salvador Dalì, Amanda Lear ha chiarito: "A lui piaceva molto il mio osso del bacino: quando lo incontrai mi recitò una poesia di Garcia Lorca, io ero cotta e innamorata persa". L'intervento ha riscosso enorme successo sui social network, dove in molti si sono voluti complimentare per la simpatia e l'ironia di Amanda Lear, chiedendo anche maggiori informazioni sugli amici a quattro zampe. Lui era un personaggio pubblico poco gradevole, ma in privato era una persona adorabile: "una sorta di Dr. Jekyll e Mr. Hyde".

Il suo dolore è stato talmente grande che più di una volta Amanda Lear ha pensato al suicidio credendo di non poter più andare avanti. Loro mi amano come sono, mi vedono struccata e mi amano lo stesso, preferisco i gatti alla compagnia di un uomo, mi racconterà delle bugie, mi tradirà, succede sempre è normale. Sono sempre stata molto solitaria, le ragazze della mia età si lamentano di essere sempre da sole, ma meglio.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE