Festival di Sanremo: vince Mahmood ed è polemica. Ecco il motivo

Brunilde Fioravanti
Febbraio 11, 2019

Dopo la vittoria di Mahmood scoppia la polemica al Festival di Sanremo. Ma lui non si deve integrare, è nato a Milano.

Come ogni anno il Festival di Sanremo è accompagnato da critiche. Le loro strade, tuttavia, si separano ben presto e Alessandro, complice la collaborazione con i produttori Francesco Fugazza e Marcello Grilli, inizia ad incidere canzoni di musica elettronica, con un tocco di r&b e soul: tra queste anche "Dimentica", con la quale, selezionato tra i finalisti di "Area Sanremo", partecipa tra le "Nuove Proposte" al "Festival di Sanremo 2016".

Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, intervistato da La Stampa, torna sul suo tweet sul vincitore di Sanremo, Mahmood: "È un ragazzo italiano che suo malgrado è stato eletto a simbolo dell'integrazione".

Il sistema di votazione è composto dal televoto (50% sulla classifica di fine serata), dal voto della sala stampa (30%) e dal voto della giuria d'onore (20%). "Anche se io non voglio credere che questo succederebbe", ha aggiunto Baglioni rivolto ai giornalisti della sala stampa dell'Ariston. "Non me l'aspettavo davvero, viva Sanremo".

"Sono contento di aver partecipato e son contento per il ragazzo".

Non ci sono solamente polemiche legate alle votazioni e a Mahmood ma anche a come i giornalisti abbiano appreso, le varie posizioni in classifica dei cantanti. Nel momento in cui c'è stata la proclamazione del vincitore del Festival di Sanremo 2019 lo stesso Mahmood è apparso abbastanza 'scioccato' e del tutto incredulo del fatto che fosse riuscito ad avere la meglio al duello finale e a conquistare il premio più ambito della competizione canora.

La giornalista Mariagiovanna Maglie concorda con questo pensiero. "Salvini? La musica è soggettiva e ognuno ascolta ciò che vuole". Già alle elementari nella mia classe c'erano africani, russi, sudamericani. Sono un fan della musica moderna.

Ha vinto la 69esima edizione del festival di Sanremo e da stanotte non si fa che parlare di lui. "E poi non vedo l'ora di esibirmi dal vivo".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE