Mia Martini, Marino Bartoletti: "Ero in diretta quando arrivò la notizia della morte"

Brunilde Fioravanti
Febbraio 14, 2019

Marino Bartoletti, storico conduttore della Rai, ricorda con dolore Mia Martini.

"Ero in diretta a Quelli che il calcio quella maledetta domenica di maggio del 1995 - racconta su "Facebook" - quando dovetti annunciare che Mimì era stata trovata morta". Il giorno dopo la messa in onda del fim "Io sono Mia", dedicato al ricordo della grandissima Mimì, il giornalista non nasconde la sofferenza provata in quel momento.

Tra i 7.727.000 spettatori che, ieri sera, hanno seguito il film dedicato alla memoria di Mia Martini, c'era anche Marino Bartoletti.

"Non chiedetemi di commentare la fiction in sé, né di scrivere cose lucide, obiettive o documentate. E' vero: Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio avevano aspettato diciassette anni, perché fosse lei e solo lei a cantarla!".

Una scomparsa prematura che ha scosso tutti, e che ancora oggi scuote gli animi di tutti coloro che hanno amato la sua voce, il suo animo gentile e spiritoso e di chi ancora canta le sue canzoni, passate alla storia come i pezzi più attuali e catartici di sempre. Diciamo che avrei voglia di piangere.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE