Formula 1: Hamilton subito leader in entrambe le prove libere di Melbourne

Paola Ditto
Marzo 15, 2019

L'uomo del venerdì di Melbourne è stato senza dubbio Lewis Hamilton, riuscito a mettere il naso davanti a tutti sia nella prima che nella seconda sessione di libere del Gp d'Australia. Ci sono diverse aree in cui possiamo migliorare, ma sono certo che ci riusciremo attraverso l'analisi dei dati.

Una sessione particolare quella andata in scena all'Albert Park che ha visto le due Mercedes dominare letteralmente le prove libere con Lewis Hamilton a prendersi la prima posizione in 1:22.600 precedendo il suo compagno di squadra Valtteri Bottas a soli 48 millesimi. "Siamo sorpresi dalla Mercedes che non era stata così veloce nei test. Lì era stata normale". Il team ha delle persone grandiose e l'energia che c'è è fonte d'ispirazione.

Naturalmente, mai come in questi casi è bene non fasciarsi la testa ancor prima di cadere. Infatti, solitamente, nelle prime prove libere di un Gran Premio non si sa mai quale scuderia abbia sfoderato fin da subito tutto il suo reale potenziale e quale, invece, abbia preferito nascondersi un pochino. In attesa di avere ulteriori risposte dalle prossime prove e soprattutto dalle qualifiche ufficiali del sabato, da segnalare l'ottimo sesto tempo alla fine delle PL2 di Melbourne dell'ex ferrarista Kimi Raikkonen su Alfa Romeo-Racing, mentre il compagno di squadra del finlandese, l'italiano Antonio Giovinazzi, non è riuscito ad andare oltre la 15^ posizione.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE