La Fifa approva il nuovo Mondiale per Club

Paola Ditto
Marzo 16, 2019

Il piano è di disputare il nuovo torneo dal 17 giugno al 4 luglio 2021, nello slot precedentemente riservato alla Confederations Cup, che di solito funge da evento di prova in una nazione ospitante un anno prima della Coppa del Mondo per nazionali, ma che nel 2021 non sarà giocata comunque in Qatar viste le alte temperature. "Oggi sono particolarmente felice per tutto il calcio - ha commentato il numero uno del calcio mondiale Gianni Infantino -".

Nel 2019 e 2020 il Mondiale per club si disputerà ancora con il format a sette squadre, a dicembre. Questa è la decisione che il Consiglio della Fifa ha preso oggi a Miami. Da oggi avremo un vero Mondiale per Club, che incoronerà un vero campione del mondo. Per gli anni successivi parleremo del nuovo calendario con tutte le parti in questione e poi decideremo come organizzeremo il Mondiale per Club. "Il nuovo Mondiale avrà un impatto fenomenale, i tifosi lo ameranno", ha aggiunto il presidente della FIFA. La Fifa, però, dovrà fare i conti con la presa di posizione dell'Eca, l'associazione che riunisce al suo interno i club più importanti d'Europa. La lettere, arrivata alla Fifa nelle ore precedenti alla votazione e sottoscritta fra gli altri da Juventus, Real Madrid, Ajax, PSG, Barcellona, Bayern Monaco, Manchester United e Benfica, esprime la contrarietà all'approvazione del nuovo format, con conseguente possibile boicottaggio della nuova competizione.

Ma se Infantino sprizza gioia da tutti i pori, la battaglia è tutt'altro che vinta.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE