Decine di bambini morti soffocati, la Fisher-Price richiama milioni di culle

Modesto Morganelli
Aprile 13, 2019

Il richiamo riguarda circa 4,7 milioni di prodotti anche se la Mattel, proprietaria della Fisher-Price, difende la sicurezza del prodotto. Secondo le autorità statunitensi, il prodotto avrebbe causato una trentina di morti negli ultimi dieci anni.

Come riferisce la stampa americana, in particolare la Cnn, i decessi in questione sarebbero collegati al fatto che il meccanismo di dondolamento del seggiolino indurrebbe nei piccoli dei movimenti che li porterebbero, se non ben assicurati al seggiolino stesso, a girarsi contro lo schienale e a morire per soffocamento. "Si sono verificati incidenti mortali con la culla Rock 'n Play Sleepers, dopo che i bambini si sono rotolati e sono rimasti soffocati", ha spiegato la Commissione. A lanciare l'allarme è la American Academy of Pediatrics che dagli Stati Uniti ha chiesto il ritiro del prodotto nei negozi. "Continuiamo a salvaguardare la sicurezza di tutti i nostri prodotti ma considerati gli incidenti che sono stati segnalati, in cui il prodotto è stato utilizzato in maniera contraria alle avvertenze e alle istruzioni sulla sicurezza, abbiamo deciso in collaborazione con la CPSC che il richiamo volontario è la cosa migliore da fare" ha detto Fisher-Price in un comunicato, aggiungendo che tutti quelli che restituiranno la culla saranno rimborsati.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE