Governo: Salvini a Di Maio, 'tensione piazze? uniche minacce contro di me'

Cornelia Mascio
Mag 14, 2019

"Il 26 maggio è un referendum tra passato e futuro, tra Europa libera e stato islamico basato su precarietà e paura". "E sono andato a ringraziare carabinieri e polizia che hanno arrestato quelle due bestie che hanno sparato a quelle bambina". "Ci siamo battuti con onore, ottenendo ottimi risultati nelle città chiamate al voto per eleggere i sindaci, a dimostrazione che la Lega è una realtà solida e affidabile anche nell'Isola". Addirittura, lo staff del ministro M5S con una nota ha smentito la notizia data da un quotidiano su un contatto: "Non c'è stata alcuna telefonata, né messaggio, da parte del ministro Di Maio nei confronti del collega Salvini".

Rapida arriva la replica, sia pure indiretta, del capo politico di M5S.

La posta in gioco è alta, secondo le parole di Salvini, che punta alla vittoria e a diventare secondo partito per numero di eurodeputati nel prossimo Europarlamento, e guida del fronte sovranista. Chi è stato autorizzato a tenere un discorso in pubblico ha diritto di manifestazione del pensiero e gli astanti hanno il diritto di ascoltare e il dovere di consentire il regolare svolgimento della riunione. E annunciando la visita a Sanremo, la pagina del leader leghista ha pubblicato una foto che non ritraeva la località ligure bensì Mentone, comune francese di circa 30mila abitanti in Costa Azzurra.

"La politica - dice - deve fare le cose".

Intanto, gli impegni di campagna elettorale tengono impegnati i due vicepremier come non mai.

Conte e Di Maio: "Non comandi tu" |Mare Jonio, il sequestro della nave non è stato ancora convalidato dal pm |Catanzaro, Salvini contestato. "È stata una azione squadrista organizzata". In serata, il vicepremier ha detto riguardo la futura manovra: "Avevo promesso a marzo che l'Iva non sarebbe aumentata nel 2018 e non è aumentata".

Ma, nonostante i litigi in famiglia, i due alleati per il momento non sembrano vicini alla crisi di governo. Tanto che il ministro, visibilmente irritato, ha sbottato contro gli agenti di sicurezza che a suo dire non sono riusciti a mantenere l'ordine.

"Prima l'Italia!", ma la foto è quella di una località francese.

Laura Melissari è nata a Reggio Calabria il 7 giugno 1989. Ha lavorato per Internazionale e AdnKronos.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE