Lazio, Inzaghi: "Vinciamola, è nel nostro Dna"

Paola Ditto
Mag 15, 2019

In caso di vittoria atalantina invece il Toro potrebbe anche "accontentarsi" del settimo posto, che però significherebbe affrontare già a luglio, in piena preparazione, i primi impegni per i preliminari di Europa League.

-Il centrocampista della Lazio Marco Parolo ha segnato cinque gol contro l'Atalanta, contro nessuna squadra ha fatto meglio nella massima serie. La nostra testa è solo a domani sera. Domani in 90 minuti una prevalerà sull'altra, speriamo sia la Lazio. Abbiamo una partita di due settimane fa che ci ha insegnato tante cose ma noi dovremo essere pronti. Abbiamo queste partite nel nostro dna. Dovremo fare attenzione. Abbiamo perso due volte contro l'Atalanta quest'anno. I bergamaschi, autentica rivelazione della stagione, sono arrivati in finale dopo aver eliminato la Fiorentina in semifinale e soprattutto la Juventus, vincitrice elle ultime 3 edizioni, con un pesantissimo 3-0 nei quarti. Ho tre attaccanti che stanno molto bene. Quel che più conta sarà la leggerezza dei miei ragazzi, dovranno essere tranquilli: sono sereno e fiducioso, li ho visti lavorare nel migliore dei modi.

Io penso che abbia le stesse chance di Correa e Caicedo, ho la fortuna di avere tre accanti che stanno molto bene. La differenza la farà l'unità di intenti.

"Credo sia normale che in questo periodo ci siano tanti accostamenti, ma in classifica le squadre sono divise da pochi punti e in due partite può succedere di tutto - ricorda l'allenatore -. Tutte quindi stanno facendo un piano A, B e C, ma sono impegnate a vedere come finirà". Questa partita inciderà sul tuo futuro alla Lazio? Qualcosa ho cercato di apprendere da lui e dagli allenatori che ho avuto. "Vedremo il da farsi, ma ora non è il momento per parlarne".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE