Tensione Atalanta, Gasperini esplode: "Rigore? Errore gravissimo, non c'è giustificazione"

Brunilde Fioravanti
Mag 16, 2019

A un'ora e mezza dall'inizio della finale di Coppa Italia fra Lazio e Atalanta scoppiano scoppiati i primi incidenti causati da ultrà vicino allo stadio Olimpico, nonostante la pioggia che cade su Roma da ieri sera. Non l'avevo vista dalla panchina. Non mi ero accorto e nemmeno ci pensavo, questa cosa è gravissima. Il secondo gol, che ha chiuso definitivamente l'incontro, è stato segnato al novantesimo dall'argentino Joaquin Correa. Si accetta la sconfitta sportivamente, la Lazio è un'ottima squadra, è stata una gara equilibrata, ma questo non è un episodio sano.

Sinisa Mihajlovic ha reagito rispondendo così: "A chi lo hai detto?". Pensavo fosse un colpo di mano assolutamente involontario mentre questo rientra in una casistica molto grave. Abbiamo giocato questa coppa con un seguito di 21 mila persone e quello che ho visto è una cosa gravissima.

Testa alla Champions League? Con i tifosi abbiamo vinto e questo episodio ci fa vincere ancora di più. "A noi continuano ad inviarci in questi scenari con la scusa che serviamo solo per la viabilità -si legge- Sono anni che andiamo dicendo che quando si incontra una divisa in strada non si sta a pensare se sia appartenente allo Stato o sia invece quella di un comune e quindi non riconosciuta come forza di polizia". Non ha rispetto dei tifosi dell'Atalanta questa cosa del fallo di mano, è troppo evidente. "Senza VAR era tutto giustificato, ma c'è il VAR".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE