De Rossi-Roma addio, Del Piero: "So come ti senti, vuoi ancora giocare"

Paola Ditto
Mag 18, 2019

Alessandro Del Piero parla della Juventus.

Alessandro Del Piero ha deciso di scendere in campo per difendere Massimiliano Allegri allenatore della "sua" Juventus.

TORINO- Intervistato ai microfoni di Sky Sport, l'ex capitano bianconero Alex Del Piero ha voluto dire la sua sul futuro della panchine di Juve e Inter, concentrandosi su Allegri e Conte. "La sua rigidità ed il suo schema di gioco potrebbero aiutare l'Inter". Ma non è accettabile che uscire dalla Champions ai quarti cambi radicalmente il giudizio. "Se c'è allora non sarebbe giusto chiudere qui". "In ogni modo, io mi auguro di rivederlo nel campionato italiano perché il calcio ha bisogno di un grande personaggio come lui". Al nostro campionato manca quel ritmo. Ha insegnato anche che la gestione del risultato sta diventando un eccesso da superare, ha vinto chi ha giocato sempre se si stesse 0-0.

Dybala: "Valutare Paulo per questa stagione è un errore". Numerosi i messaggi di affetto e di ringraziamento per il centrocampista giallorosso che al termine della stagione lascerà i colori indossati fin dal primo minuto in Serie A. Un addio vissuto con un pizzico di rammarico dai tifosi e da De Rossi a fronte della decisione del club di non rinnovargli il contratto.

"E forse anche di testa e di fiducia, è da recuperare". "Fatta di tanti gol, di un impatto dirompente sul nostro campionato e di una ridefinizione della dimensione internazionale della Juve".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE