Elezioni europee: Lorenzo Baglioni canta "Ue!", la colonna sonora della campagna #stavoltavoto

Remigio Civitarese
Mag 18, 2019

"Ho visto i ragazzi appassionarsi con l'aumentare della consapevolezza, della conoscenza e dell'importanza dell'istituzione europea nella vita di tutti - ha raccontato la professoressa Durisotti - L'Europa unita ci ha portato pace e diritti umani ed è necessario che i giovani ne prendano coscienza e divengano attori della costruzione del loro futuro di cittadini europei". Cipro, Lussemburgo e Malta eleggono solo sei parlamentari perché sono i paesi più piccoli.

Le regioni italiane che potranno beneficiare delle risorse stanziate dall'Ue sono: Friuli Venezia Giulia, le Province autonome di Trento e Bolzano, Liguria, Lombardia, Toscana, Emilia-Romagna, Lazio, Campania, Calabria, Sicilia, Sardegna e il Veneto, la regione più colpita. In maniera minore, riceveranno un supporto anche la Valle d'Aosta e l'Abruzzo.

La sfida è stata proposta a un artista italiano che si è già distinto per le sue canzoni "didattiche": Lorenzo Baglioni.

Il vice premier e leader della Lega, Matteo Salvini, promette di cancellare tutte le regole europee "che stanno massacrando l'Italia" se la Lega otterrà un risultato positivo alle elezioni per il rinnovo del Parlamento comunitario del 26 maggio. È una pratica tipica del mondo anglosassone che con un unico voto permette all'elettore di assegnare più di una preferenza numerando i candidati sulla scheda elettorale, in base alle proprie scelte.

L'attivazione del Fondo, che ha lo scopo di sostenere gli Stati membri dell'Ue colpiti da catastrofi naturali, era stata chiesta dal Governo italiano, presieduto da Giuseppe Conte, lo scorso 20 dicembre per far fronte ai gravi danni e ai costi causati dagli eccezionali eventi meteorologici che hanno interessato gran parte del territorio italiano dal 1° ottobre al 5 novembre 2018. Se invece un candidato conquista più voti della quota, lui o lei viene eletto e i voti eccesso vengono trasferiti agli altri candidati più popolari. La Commissione ha sistematicamente sollecitato una riforma del sistema dell'IVA per renderlo più sicuro contro le frodi. Nel 2014 la Francia aveva eletto 74 deputati, nel 2009 72. Per esempio, la Germania, stato composto da un'unica circoscrizione elettorale, dovrà introdurne una soglia minima del 2 per cento. La chiamata aveva un costo ragionevole quando viaggiava da un'utenza nazionale ad un'altra utenza nazionale mentre ne aveva uno esorbitante quando viaggiava da un'utenza nazionale ad un'altra comunitaria.

In ogni caso, a Bruxelles e nelle capitali si e' deciso che occorre aspettare la chiusura delle urne e vedere che cosa restera' sul tavolo di tutto questo. Teoricamente possono scegliere tra i candidati di tutte le liste, oppure possono mettere il voto su una lista sola, e automaticamente i loro voti vanno ai sei candidati della lista.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE