Ferrari: Antonio Fuoco soddisfatto dei suoi test a Barcellona

Paola Ditto
Mag 18, 2019

Se ieri era stato Valtteri Bottas a prendersi la vetta della classifica, oggi è toccato a Nikita Mazepin. "Il russo si è avvicinato tantissimo al tempo del finlandese, andando a girare in 1'15" 775 a parità di gomma C5. Fuoco ha percorso una maratona di 120 giri, quasi il doppio della distanza di gara fatta nel Gran Premio di Spagna di domenica, con un miglior tempo di 1: 17,284.

"I Team hanno raccolto moltissimi dati, grazie anche alle condizioni meteo favorevoli, con temperature asfalto che hanno superato i 40° nelle sessioni pomeridiane", ha aggiunto. Terzo, un po' a sorpresa, è Daniil Kvyat che porta la Toro Rosso sul podio virtuale a oltre 2 secondi di ritardo da Bottas precedendo la Renault di Nico Hulkenberg e la McLaren di Carlos Sainz Jr. Nel finale della giornata ha provocato l'ultima bandiera rossa, a causa di prove di pescaggio benzina. Il pilota italiano ha fatto registrare il proprio miglior tempo in 1'17 " 284 (+1 " 509) montando gomme C4. Tante le prove su questa vettura, interamente ricoperta di sensori per capirne al meglio i difetti e cercare dei correttivi. Ben 127 i giri di Leclerc, solo uno in meno del battistrada. "Kevin Magnussen era stato al comando in mattinata, ma nel pomeriggio non è riuscito a migliorare il suo 1'18" 101 ottenuto con le C3, chiudendo al settimo posto. Il debuttante al volante dell'Alfa Romeo Racing, prodotto della Ferrari Driver Academy e attualmente impegnato nel mondiale di Formula 2, ha perso il controllo della propria monoposto alla curva 3 finendo contro le barriere: un impatto violento per l'inglese che ha distrutto la propria vettura. Nick Yelloly con la Racing Point e Nicholas Latifi con la Williams hanno completato la Top 10, mentre non hanno impressionato nè Dan Ticktum, alla prese con un cedimento meccanico sulla sua Red Bull che gli ha impedito di girare con costanza, nè la McLaren, oggi in pista con Oliver Turvey e Sergio Sette Camara.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE