Migranti/ Libia, Sea Watch soccorre 53 persone. Salvini: "Come scafisti"

Remigio Civitarese
Giugno 13, 2019

Un tweet di Sea Watch spiega anche che "la cosiddetta guardia costiera libica" aveva detto che avrebbe provveduto al soccorso ma che così non è stato e quindi l'equipaggio della nave ha "proceduto al salvataggio come il diritto internazionale impone". A bordo della loro imbarcazione ci sono adesso 52 naufraghi. A bordo anche nove donne e tre bambini molto piccoli, la nave è ora nell'area di soccorso in attesa di indicazioni. "Siamo pronti a un altro stop". Di conseguenza "qualora facesse rotta verso l'Italia, metterebbe a rischio l'incolumità delle persone a bordo, sottoponendole a un viaggio più lungo e disobbedendo alle indicazioni di chi coordina le operazioni di soccorso". "È evidente il collegamento tra scafisti e alcune ong".

Dura la reazione del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, che su Facebook ha ammonito l'Ong.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE