Salvini a Camilleri: "Scrivi che ti passa"

Brunilde Fioravanti
Июня 13, 2019

Nello specifico l'autore de Il commissario Montalbano ha puntato il dito contro alcuni atteggiamenti di propaganda del leader della Lega.

Andrea Camilleri aveva criticato il leader leghista ai microfoni di Radio Capital. Questo gesto di Salvini fa parte della sua volgarità. Intervistato da Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto a Circo Massimo, lo scrittore agrigentino ha detto: "Non credo in Dio, ma vedere Salvini impugnare il rosario dà un senso di vomito".

Camilleri attacca Salvini: "Vederlo impugnare il Rosario mi dà un senso di vomito!".

"Non capisco cosa possa far vomitare le persone, se io bacio il Rosario o se parlo del Cuore Immacolato di Maria, di San Benedetto, di San Francesco o di Padre Pio da Pietrelcina - ha detto Matteo Salvini dal tetto del Viminale -". E a proposito del pontefice Camilleri ha spiegato: "Più passano i giorni più gli interventi del pontefice si fanno incisivi e precisi! Certo non è paragonabile a Trump!". Ma io non vedo nessuna idea di rinascita.

Secca la replica del ministro dell'Interno che, in una diretta Facebook, risponde per le rime: "Scrivi che ti passa, io continuo a lavorare e, nel mio piccolo, a credere". Poi il vicepremier prosegue: "Camilleri, scrivi che ti passa!". Mi dispiace, perché poi a me il commissario Montalbano piace.

Altre relazioni

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE

ULTIME NOTIZIE

ALTRE NOTIZIE