Calciomercato, Juve-Sarri, ci siamo: accordo col Chelsea per liberarlo

Paola Ditto
Giugno 14, 2019

Come un calciatore. L'operazione Sarri si è sbloccata nelle ultime ore grazie soprattutto all'arrivo a Londra di Fabio Paratici, il quale si è mosso personalmente per porre fine a una vicenda che si stava provocando l'irritazione dell'allenatore.

Il Chelsea, secondo quanto riportato stamane dai giornali inglesi, vorrebbe trattenere l'ex Napoli anche in futuro sia per il buon lavoro svolto ma anche per non perdere i 6 milioni di euro di indennizzo per liberarlo, cifra che la Vecchia Signora non è disponibile a pagare.

Una parabola molto particolare quella di Sarri che l'anno scorso chiudeva il campionato italiano a un passo dal primo posto occupato dalla Juventus e dopo neanche 12 mesi rientra in Italia col compito di guidare a nuovi successi proprio la società bianconera.

E 'ormai questione di ore, poi Maurizio Sarri sarà il prossimo allenatore della Juventus. Il Chelsea invece dovrebbe sostituire l'allenatore italiano con una bandiera del passato, Frank Lampard, attualmente tecnico del Derby County, in Championship. Ad oggi sembra mancare solamente l'ufficialità per l'accordo tra i bianconeri e l'ex Napoli.

Intanto Sarri si avvicina alla Juventus e firmerà un contratto di 3 anni, con già le prime indiscrezioni sul suo possibile staff. Il suo vice potrebbe infatti essere Martuscello, che collaborò con lui già ai tempi dell'Empoli e che nelle ultime due stagioni ha lavorato all'Inter al fianco di Luciano Spalletti.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE