Vieri: "Anche con Conte l’Inter non può raggiungere la Juventus"

Paola Ditto
Giugno 15, 2019

Ne è certo Christian Vieri che, in occasione della manifestazione Pitti Immagine, ha trattato vari temi caldi relativi alla Serie A. In particolare, l'ex bomber nerazzurro, si è espresso sull'approdo di Antonio Conte sulla panchina dell'Inter soffermandosi inoltre sul futuro del suo ex club. Ecco quanto dichiarato al portale TMW: Sono convinto che con Conte l'Inter inizierà un nuovo corso, ma mi dispiace per l'addio di Spalletti. Sono amico di Antonio ma anche di Spalletti e mi è dispiaciuto per il suo addio.

"Sbagliate a pensare che l'Inter debba fermare la Juve. i bianconeri sono troppo avanti e i nerazzurri devono pensare ad andare in Champions tutti gli anni". Scudetto? E' sbagliato parlare di lotta per l'Inter e mettere queste pressioni inutili alla squadra. Dopo la storia con Elisabetta Canalis, che ha inaugurato il binomio d'amore calciatore - velina, e dopo la lunga relazione con Melissa Satta, la bella ex velina bionda collega di bancone di Federica Nargi ha fatto perdere la testa a Bobone nazionale. Icardi? Non so niente, leggo i giornali e da lì apprendo le cose.

A proposito di bomber, Vieri cosa pensa del futuro di Mauro Icardi? I bianconeri vogliono dominare anche in Europa, ci vorrà tempo, ma il gioco arriverà. Vediamo cosa vorranno fare. "Inter, Milan, Roma e Napoli non possono vincere lo scudetto". Ma lui non si discute, è un grande finalizzatore. "Lukaku? Lui è fortissimo, uno dei più grandi centravanti del mondo".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE