Fiat Chrysler scommette su 500 elettrica, investirà 700 mln euro

Cornelia Mascio
Luglio 13, 2019

La svolta elettrica sembra essere molto a cuore del Gruppo FCA, che ha realizzato accordi con Enel X ed Engie per nuove colonnine e wallbox, in più ha annunciato che ci sarà l'installazione di oltre 900 punti di ricarica in Italia presso i siti produttivi, 1.200 in corrispondenza dei Leasys Mobility Store e 1.100 nei concessionari, per un investimento totale di 33 milioni di euro.

Oggi, giorno del 120esimo compleanno dell'azienda, il COO Pietro Gorlier ha presentato la posa dei primi robot nello stabilimento di Mirafiori, macchine necessarie per una linea di produzione dedicata alle vetture elettriche.

L'augurio da parte di Gorlier è che la nuova arrivata elettrica possa trasformarsi in un'icona proprio come la capostipite del 1957: "La nuova 500 BEV avrà soluzioni all'avanguardia in un contesto molto diverso rispetto anche solo a pochi anni fa".

FCA nel suo piano di investimenti industriali nel prossimo triennio 2019-2021, ha definito la spesa di 5 miliardi di euro per supportare tredici nuovi modelli, tra cui proprio la 500 elettrica, le versioni plug-in Hybrid del brand Maserati versioni Levante, Ghibli e Quattroporte, oltre le elettriche Jeep Renegade e Compass che affiancheranno l'allestimento "Night Eagle".

Nelle aspettative della governance di FCA, la 500 che ha segnato un'epoca divenendo un vero e proprio cult, potrebbe aprire un nuovo capitolo nel mondo elettrico nei prossimi anni, cambiando il senso stesso della mobilità. L'avvio produttivo avverrà nel secondo trimestre del 2020.

Si prevede di produrre 80.000 veicoli all'anno, grazie al supporto di 1.200 persone (su un totale di 65.000 dipendenti in Italia).

FCA ha condiviso qualche dettaglio in più sulla timeline di questa sua nuova auto elettrica. FCA sta inoltre valutando progetti innovativi nell'ambito del cosiddetto "Vehicle-to-grid", un sistema per cui i veicoli elettrici comunicheranno con la rete per "restituire" energia elettrica in caso di necessità e per poi tornare a caricarsi quando la richiesta sarà minore. Altre notizie importanti per quanto riguarda le auto elettriche e l'Ecobonus, le novità di Bmw e, importantissimo, il Salone dell'Auto che si trasferisce da Torino. "Ancora una volta Mirafiori può fare la storia dell'industria automobilistica italiana".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE