Fontana, possibile voto a von der Leyen

Remigio Civitarese
Luglio 14, 2019

Il voto previsto per l'elezione del presidente della Commissione si terrà nello stesso giorno alle ore 18. Martedi prossimo, 16 luglio, a Strasburgo, a Frau Ursula serviranno comunque almeno 375 voti. "Poi si valuteranno le votazioni di martedì". Inoltre, si è detta disponibile a concedere più tempo ai britannici, se non saranno pronti per la Brexit alla scadenza del 31 ottobre. Aiutare i migranti che si trovano sulle imbarcazioni di fortuna è veramente un principio di base. Abbiamo delle prerogative che sono state fatte valere meno dai governi precedenti.

Per gli eurodeputati del Pd, la presidente designata è stata "molto deludente", nonostante "positivi impegni sull'ambiente e su alcuni temi sociali".

I Verdi Keller e Lamberts, da parte loro, hanno alzato molto la posta per rientrare nella eventuale maggioranza che si sta cercando di costituire con i gruppi più europeisti, e che finora non li ha coinvolti. Così Tiziana Beghin, capogruppo M5S rispondendo ai giornalisti che le chiedevano se nell'incontro con von der Leyen si sia parlato dell'accordo sui commissari, in particolare sul portafoglio dell'Italia. Nei giorni scorsi ha già incontrato gli S&D, Renew Europe, i Verdi e la sinistra Gue. Non abbiamo sentito alcuna proposta concreta, sia sul rispetto dello stato di diritto che sul clima. "L'Ue dovrebbe negoziare con la Russia da una posizione di forza".

La vera novità potrebbe arrivare invece dalla sponda 'sovranista'. Importante migliorare il regolamento di Dublino e aggiunge: in Europa necessario salario minimo per tutti i paesi.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE