"Salvini mer*a", Lorenzo Fragola contro il ministro: "Personaggio vergognoso e pericoloso"

Brunilde Fioravanti
Agosto 16, 2019

Una serie di domande - per altro legittime - che evidentemente Lorenzo Fragola (discreto cantante), più di tanto non si è posto affidando a Twitter due parole che non spiegano nulla, se non tradire un livore (ed una maleducazione) che poco aggiunge al dibattito politico: 'Salvini merda'.

Immediata la replica di Lorenzo Fragola che su Facebook ha chiarito meglio la sua posizione: "La protesta è protesta". Amen" scrive il Ministro "Mi consolerò ascoltando altra musica. Io non mi sono mai riconosciuto nella destra o nella sinistra. "P.S. Lorenzo, canta che ti passa", ma con la replica del ministro il dissing non si è concluso. Non ho alcun album in promozione al momento né voglia di ricevere mi piace da parte di un bel nessuno.

Il tweet del cantautore, classe 1995, è stato pubblicato all'indomani dalla protesta contro Matteo Salvini a Catania, città natale di Fragola, noto al grande pubblico per aver vinto l'ottava edizione di X Factor. Pensavo, al massimo, che il mio tweet avrebbe potuto solo tornarmi indietro (magari perdere qualche fan leghista ) ma nonostante questo ho scelto di protestare. Tra le tante cose ha detto: "Volevo protestare contro un personaggio politico che ritengo personalmente incoerente, vergognoso e pericoloso. Come del resto hanno fatto oggi migliaia di miei concittadini a Catania".

E ancora: "Mi hanno insegnato anche che quando ricopri certi ruoli hai delle responsabilità".

"Chi fa il ministro dovrebbe avere cura del parole che sceglie di usare per non seminare odio, e ricoprire con onore e responsabilità il suo ruolo" questa la chiosa dell'analisi di Lorenzo Fragola. La contestazione è sempre stata portata avanti con frasi forti e oltre le righe (chi è mai stato ad un corteo o una qualsivoglia manifestazione sa di cosa parlo). Incazzatevi perché vi prendono in giro, vi rubano il futuro giocando con false speranze e con le vostre paure pur di racimolare qualche voto.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE