Sanremo 2020, Morgan contro Amadeus: "Come un’elettricista per riparare un lavandino"

Brunilde Fioravanti
Agosto 16, 2019

Il cantante ha poi parlato anche di Sanremo, rivelando che anche lui si era candidato per la conduzione: "Quest'anno io e Chiambretti avevamo presentato il nostro progetto, ma evidentemente si preferiscono gli indovinelli". "Avremo un esperto di quiz a Sanremo. - sentenzia - Amadeus è un grande professionista, ma è come chiamare un elettricista a riparare un lavandino, spero almeno che faccia dei quiz sulla musica". "Adesso resettiamo. Io sono un paladino del bel suono e voglio tornare a prima della televisione, agli anni 50 e 60 quando la musica si faceva solo in radio".

Per Amadeus è un momento d'oro: ha da poco sposato con rito religioso la compagna Giovanna Civitillo (con cui si era già unito con rito civile) ed è giunta la conferma che sarà il conduttore e il direttore artistico della 70esima edizione del Festival di Sanremo. "Io mi sarei vergognato al suo posto a cantare i miei brani ogni 3 minuti e trasformare il Festival in un concerto di Baglioni". "Io arrivo per tornare a un discorso serio". Ha detto di essersi proposto ai vertici di Viale Mazzini come timoniere della kermesse, che andrà in onda come di consueto a febbraio su Rai 1. Lui non si rassegna: "Mi hanno tolto il mio laboratorio ed è una questione di coscienza generale perché l'artista è un artigiano e la sua abitazione è un futuro museo".

Anche se la coreografia è quindi ben pensata e perfetta, il protagonista, cioè il cantante, alla fine può risultare paradossalmente l'unico elemento distonico. Ma non mi dispero. "Chiamerò un 'inarrivabile' come Mina, Moroder o Morricone, e farò anche parlare un giovane di quelli che vanno forte oggi, come Achille Lauro, Willie Peyote, Young Signorino o ex partecipanti dei talent". "Dopotutto la musica è la mia casa".

Parlando invece del suo nuovo format radiofonico, l'artista ha affermato che racconterà la storia di otto grandi cantautori, da Battiato a Paoli, e partendo dalle canzoni cercherà di dipingere un affresco sociale completo, gestendo il dibattito nel ruolo di afitrione.

Marco Castoldi, questo è il nome di battesimo di Morgan, non risparmia le critiche alla radio italiana, che diventerà presto la sua nuova casa: "C'è un andazzo tremendo, un livello bassissimo".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE