Elena Ferrante, nuovo romanzo dal 7/11 - Ultima Ora

Brunilde Fioravanti
Сентября 11, 2019

Se c'era un libro molto atteso era proprio questo.

Annuncio a sorpresa da parte di Edizioni e/o: l'autrice italiana di fama planetaria Elena Ferrante ha terminato di scrivere un nuovo romanzo, che sarà in libreria da novembre 2019. La prima stagione, sceneggiata dalla stessa Elena Ferrante in collaborazione con Francesco Piccolo, Laura Paolucci e Saverio Costanzo, è andata in onda su Rai Uno nel 2018 registrando ascolti da record. Il che la rende anche artista più grande di Banksy: di lui non si è scoperto chi è, di lei (o lui, o lei/lui, o del loro cane/gatto/capibara) più o meno sì, ma facciamo finta di no. E l'arte è sospensione dell'incredulità: è fare finta. Questa tetralogia è composta da L'amica geniale (2011), Storia del nuovo cognome (2012), Storia di chi fugge e di chi resta (2013) e infine da Storia della bambina perduta (2014). Credici. A che ti serve leggerla? Due anni prima di andarsene di casa mio padre disse a mia madre che ero molto brutta, afferma la narratrice, di cui non si conosce nulla, e all'improvviso il lettore si trova catapultato in un appartamento al Rione Alto, dove il tempo pare essere congelato.

Sui social, oltre ai numerosissimi fan, a gioire in seguito all'annuncio di e/o il direttore del Salone del libro di Torino Nicola Lagioia, che con l'autrice ha tenuto dei dialoghi sulle pagine di Robinson di Repubblica. Io invece sono scivolata via e continuo a scivolare anche adesso, dentro queste righe che vogliono darmi una storia mentre in effetti non sono niente, niente di mio, niente che sia davvero cominciato o sia davvero arrivato a compimento: solo un garbuglio che nessuno, nemmeno chi in questo momento sta scrivendo, sa se contiene il filo giusto di un racconto o è soltanto un dolore arruffato, senza redenzione... Come vediamo ancora una volta la storia è ambientata a Napoli, così come nella saga dell'Amica geniale. Si occupa di Seo, produzione news e interviste.

Altre relazioni

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE

ULTIME NOTIZIE

ALTRE NOTIZIE